venerdì 26 febbraio 2010

Vita con Strega 2





La vita con Streghetta continua complicata e stancante. La mia bambina dai riccioli d'oro non dorme mai, mangia a fasi alterne, picchia tutti e con rabbia e non riesce ad abituarsi all'idea di non essere la regina d'Inghilterra.
A volte, pero' - e sempre piu' spesso ormai - mi stupisce con effetti speciali. Ma cosi' speciali che mi trovo a ridere in mezzo alla strada, sotto gli sguardi straniti della popolazione di Lalla' Land.
Prendiamo, per esempio, la nostra passeggiata di questo pomeriggio: Strega si acquatta in posizioni inverosimili e molto cinesi, saluta con perfetto accento suzhouese tutte le guardie, che la conoscono per nome e per fama, e mastica con grande non chalance caramelle di bovino secco... quando una povera mamma italiana - per quanto sgarrupata come me - arriva a convincersi che nulla potrebbe mai piu' stupirla, la sua bimba versione "angelo biondo con vestina rosa principesco" spiattella il suo primo discorso sensato:

"mamma"

"si, gioia..."

"guarda: acqua!"
"e' il laghetto mon amour"
"acqua (s)porca**... acqua bolle!"
"Eh si, non e' molto pulita, 'st'acqua... fa persino le bolle!"

Al che ride. Ma ride proprio contenta. Poi lo tira fuori dai calzini, lo scracchio. Uno scracchio perfetto, da cinese perfetta: "cccccccccrrrrrrr... puh!!!"

La principessa sputa nell'acqua del laghetto.

Mi guarda orgogliosa: "ayi, (s)puta, ayi"

"si, gioia, ma fa un po' schifo..."

"no (s)chifo, ccccrrrrrrrrrrrr... puh!".


O. MIO. DIO.



** non promuncia molto bene le "S", Strega.

1 commento:

  1. very good blog, congratulations
    regard from Reus Catalonia
    thank you

    RispondiElimina

Non so se sono capace

Ci sono cose per cui uno e' portato. Poi ci sono cose dove invece fai schifo. Quando purtroppo fai schifo in cose importantissime, all...